Totoro e convogliatori aria

Sì, la mia è proprio una ossessione.

Totoro è così adorabile, strambo e ciccione, che (come le FruitJoy) tu resistergli non puoi.

(se non sai chi è Totoro, cambia blog, anzi sì dai vattene)

Quindi ho colto la palla al balzo e facendomi condizionare dai miei piccoli ladri (“papi papi quando stampi qualcosa per noi“), ho cercato su thingiverse…

risultato: eccolo, lui, totoro, geneticamente mutato per essere anche un lego…(https://www.thingiverse.com/thing:2376173)

la stampante parte subito, quasi da sola, quasi animata di vita propria, e il risultato è davvero carino, e il lego aggancia perfettamente (unico problema, le orecchie partono via che è un piacere):

Così, vista la necessità di accontentare un numero elevato di piccoli ladri, ho approfittato per fare un test comparativo sul nozzle insomma sul beccuccio anulare modificato e superfigo che avevo già montato qui http://www.bor3d.it/2017/11/17/convogliatore-aria-anulare/

RISULTATO: non cambia una mazza, ecco la prova:

e il dettaglio:

per ora quindi ho scelto di ritornare al beccuccio originale, che mi permette di vedere meglio la stampa in corso, in futuro si vedrà…

 

Written by: stex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *